lunedì 27 marzo 2017

Ma sì, è lui


Nel 2006 fu l'uomo di Amy Winehouse.
Da due anni vive a Gerusalemme.
Di professione fa il cantautore.

Ma sì, è lui: Alex Clare. 



Alex Clare - "Open My Eyes"(da "Tail of Lions", 2016)

giovedì 23 marzo 2017

Come imbalsamare animaletti mutanti


César Aira - Come imbalsamare animaletti mutanti / Varamo (2012)



Romanzo breve aperto a diverse letture, dalla più disimpegnata – possibile sottotitolo “Le strambe avventure del signor Varamo” – alle impegnate fin troppo – “Realtà e finzione”, un sottotitolo, o “Storia kafkiana con metaromanzo”. Divertimento e riflessione comunque si mescolano, leggendo Aira: ha prevalso il primo, per me, la seconda risultandomi spesso un po' troppo contorta e faticosa.

lunedì 20 marzo 2017

Corroborante

La rock band canadese Danko Jones, che porta il nome del suo leader, ha fatto uscire recentemente l'ottavo album in studio, "Wild Cat": questa è la corroborante "My Little RnR".



Danko Jones - "My Little RnR" (da "Wild Cat", 2017)

giovedì 16 marzo 2017

Il pastore d'Islanda


Gunnar Gunnarsson - Il pastore d'Islanda (1936)



Un pastore, con un cane e un montone, peregrina alla ricerca delle sue pecore disperse, nello scenario bianco islandese, nei giorni che precedono il Natale (il titolo originario è “Advent”, Avvento). Una lettura tranquilla, meditativa, capace di allontanare il lettore, almeno per un po', da due compagni tanto abituali quanto sgraditi: la fretta e il rumore.

lunedì 13 marzo 2017

Che vorrà dire?

Dal quinto album in studio della blues&funk band americana "Black Joe Lewis & The Honeybears", ecco "PTP", brano simpatico e video pure... ma PTP... che vorrà dire?



Black Joe Lewis & The Honeybears - "PTP" (da "Backlash", 2017)

giovedì 9 marzo 2017

La paranza dei bambini


Roberto Saviano - La paranza dei bambini (2016)



Piccoli criminali crescono, a Napoli. A capo del gruppo - “la paranza dei bambini” - sta Nicolas Fiorillo, detto “Maraja”, il più determinato degli undici a “fare soldi subito”, così da “appagare ogni desiderio, al di là di qualsiasi bisogno”. Il libro racconta con crudo realismo le gesta dei ragazzini e il loro mondo: il romanziere Roberto Saviano, però, spiace dirlo, non vale il grande giornalista e saggista che Roberto Saviano notoriamente è.

lunedì 6 marzo 2017

Direi dolce


Sdolcinata? Direi dolce.



Julian Lage & Chris Eldridge - "Sleeping By Myself" (da "Mount Royal", 2017)

giovedì 2 marzo 2017

Il respiro


Thomas Bernhard - Il respiro / Der Atem (1978)



In questo pezzo dell'autobiografia - gli altri: “L'origine”, “La cantina”, “Il freddo”, “Un bambino” - Thomas Bernhard racconta la malattia patita a diciott'anni, una grave pleurite che lo ridusse in condizioni critiche e dalla quale si riprese lentamente, avendo allora molto tempo a disposizione per pensare e per leggere. Per pensare: “Raramente in vita mia prima di allora, ma raramente anche dopo, ho fatto un uso così intenso e vantaggioso della possibilità di riflettere del tutto indisturbato per giorni e giorni, per settimane e settimane, sul passato e sul futuro, e raramente ho saputo trasformare una simile riflessione in una vera e propria speculazione intellettuale”. Per leggere: “Ogni giorno ero in compagnia dei miei libri, i miei amici più intimi e più cari. (…) Con la lettura ho gettato un ponte sugli abissi aperti e sono riuscito a salvarmi da stati d'animo che portano solo alla distruzione”. Una malattia può abbatterti. Una malattia può farti crescere.

lunedì 27 febbraio 2017

La terza traccia

"The Pretty Reckless", la band hard rock fondata nel 2007 da Taylor Momsen, cantante oltre che attrice e modella, ha pubblicato nell'ottobre 2016 il terzo album in studio, "Who You Selling For": questa è "Take Me Down", la terza traccia.



 The Pretty Reckless - "Take Me Down" (da "Who You Selling For", 2016)

giovedì 23 febbraio 2017

La fine della storia


Luis Sepúlveda - La fine della storia / El fin de la historia (2016)



Quella che finisce, nel 2010, è la storia iniziata nel romanzo “Un nome da torero”, del 1994, con lo stesso protagonista Juan Belmonte che, decenni dopo, si ritrova ancora dentro un intrigo legato alle vicende politiche cilene e internazionali degli anni settanta: un thriller, dunque, con spostamenti convulsi e sparamenti vari, e appena un piccolo spazio per la vita sentimentale di Belmonte. Il romanzo del '94 appariva concluso: ora quest'altra fine della storia appare superflua.