giovedì 20 luglio 2017

L'ultima notte


James Salter - L'ultima notte / Last Night (2005)



Dieci racconti, discreti. In prima di copertina - dove dovrebbero stare sempre e solo autore, titolo ed editore - si legge: "Freddo, elegante, implacabile". Ecco, concordo soprattutto sul freddo.

lunedì 17 luglio 2017

Esce il 21 luglio


Ottavo album per Kenny Wayne Shepherd:
"Lay It On Down" esce il 21 luglio,
"Baby Got Gone" è l'anteprima




Kenny Wayne Shepherd - "Baby Got Gone" (da "Lay It On Down", 2017)

giovedì 13 luglio 2017

Tra loro


Richard Ford - Tra loro / Between Them (2017)



Richard Ford racconta il padre, la madre e se stesso "tra loro": la scrittura è sempre di livello notevole, ma in questo memoir si rivela senz'altro meno coinvolgente di quella del Ford romanziere.

lunedì 10 luglio 2017

Sempreverde

Uscito nel marzo scorso e prodotto da Paul Weller, "Street Rituals", l'ultimo album della band inglese Stone Foundation, contiene questa "Season of Change", impreziosita dalla voce ospite dell'americana Bettye LaVette, settantunenne sempreverde.  



Stone Foundation (feat. Bettye LaVette) - "Season of Change"
(da "Street Rituals", 2017)

giovedì 6 luglio 2017

Vera spazzatura


Margaret Atwood - Vera spazzatura / Wilderness Tips (1991)



Dieci buoni - e talora ottimi - racconti. Nella seconda di copertina dell'edizione italiana (1997) si legge: "Margaret Atwood è considerata la maggior scrittrice canadese vivente"; con Alice Munro nei dintorni l'espressione è forte: "tra le maggiori" sarebbe perfetto, magari togliendo pure la restrizione "canadese".

lunedì 3 luglio 2017

A 8 anni e a 18


Quinn Sullivan a 8 anni...


Quinn Sullivan - "The Thrill is Gone" (2007)


... e oggi, a 18


Quinn Sullivan - "Something for Me"
(da "Midnight Highway", 2016 - video 2017)

giovedì 29 giugno 2017

La caduta delle consonanti intervocaliche


Cristovão Tezza - La caduta delle consonanti intervocaliche / O professor (2013)



Heliseu da Motta e Silva, accademico a riposo di filologia romanza, si predispone a parlare in pubblico nel corso di una cerimonia nella quale sarà insignito di un'onorificenza e dunque riesamina la sua vita, della quale forse dirà qualcosa. Ma i ricordi si affastellano disordinatamente, anche per le sue funzioni cognitive deteriorate, sicché ne esce un lungo monologo contorto, con al centro una moglie, un figlio, un'amante, figure di un lontano passato, e quale condimento diffuso la filologia romanza, che il passato remoto lo ha nella sua stessa essenza: un monologo faticoso da seguire, a tratti irritante, con bagliori fugaci qua e là.

lunedì 26 giugno 2017

Gallesi Feeder


Un brano dei gallesi Feeder:
sta nel loro album 2016, ma il video è recente.



Feeder - "Another Day on Earth"
(da "All Bright Electric", 2016 - video 2017)

giovedì 22 giugno 2017

Blues siberiano


Valentino Corona - Blues siberiano (2017)



Un viaggio a due in treno, dalla Slovacchia a Mosca e poi lungo la mitica Transiberiana fino al capolinea Vladivostok: a conti fatti, andata e ritorno, oltre ventimila chilometri. Il narratore e il compagno Michal procedono veloci, limitando le soste, ma tale percorso una ventina di giorni almeno li richiede: dei due, il primo è più attento ai luoghi e alla storia, il secondo agli incontri occasionali e alla quotidianità; convivere a stretto contatto non è semplice: i due si conoscono poco, hanno età e personalità diverse, l'uno sa di essere “lunatico e irascibile”, l'altro è turbato da una sofferenza a lungo nascosta e ammessa solo tardivamente. Lo scenario principale, il fondale imponente, è la Siberia, con la sua storia segnata spesso da atrocità e le sue lande sconfinate da attraversare: un mondo, specie agli occhi occidentali, per gran parte “inafferrabile, incomprensibile”. Al di là del diario di viaggio, puntuale e peraltro privo di fatti eclatanti, Valentino Corona arricchisce la narrazione con riferimenti storici e letterari, accurati, ed evidenzia particolarmente il lato umano dei personaggi, protagonisti e non, allargando il suo sguardo filosofico da questi all'umanità intera.

lunedì 19 giugno 2017

Ex BC e compagni

Nel 2016 Rich Robinson, Marc Ford e Sven Pipien, ex Black Crowes, hanno dato vita con alcuni compagni d'avventura a The Magpie Salute. Con loro c'era in un primo tempo anche un altro ex BC, il tastierista Eddie Hersch, che però è mancato nel novembre scorso. Ora è uscito il primo album di The Magpie Salute, omonimo: contiene questa "Omission", nuova nuova, e molte cover.



The Magpie Salute - "Omission" (da "The Magpie Salute", 2017)